data aggiornamento 21/06/2021

🦠 Coronavirus Covid19 - ℹ️ Informazioni

Dal 21 giugno la Toscana è in zona Bianca.

Qui la sintesi Anci Toscana delle misure in vigore per la zona bianca.

Misure valide con l'ultimo Decreto Legge

Il 17 maggio il Consiglio dei Ministri ha approvato un Decreto Legge che introduce nuove misure urgenti relative all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Qui il decreto
Qui la sintesi di Anci Toscana

ATTENZIONE

Visto il DL 22 aprile 2021 n.52 che, tra le altre previsioni, proroga lo stato di emergenza sanitaria, deliberato il 31 gennaio 2020, al 31 luglio 2021, i contrassegni disabili (CUDE) scadenti entro tale data sono validi fino al 29 ottobre 2021 (novantesimo giorno successivo alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza sanitaria, attualmente fissata al 31 luglio 2021).

Si precisa che non verrà rilasciato un nuovo contrassegno cartaceo riportante la nuova scadenza.

Da lunedì 26 aprile la Toscana è in zona gialla.

Qui il nuovo Decreto Legge in vigore
Qui la sintesi Anci Toscana, delle misure in vigore per la zona gialla.

Riferimenti e servizi utili per le persone in isolamento per Covid19

Il Dipartimento d’Igiene, insieme al provvedimento di isolamento, invia al cittadino o alla cittadina una comunicazione mirata, con informazioni utili e con i riferimenti per richiedere determinati servizi qualora ve ne fosse effettiva necessità.
In caso di necessità (in assenza di rete parentale o amicale di supporto) è possibile attivare i seguenti servizi:
 
Consegna spesa: chiamare il numero 0577986622 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12.30. Le spese dovranno essere sufficienti a soddisfare il fabbisogno settimanale del nucleo familiare.
 
Consegna medicinali: una volta ricevuta la ricetta dematerializzata è possibile contattare la farmacia comunale al telefono 0577986381 o 0577939997 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18.
 
Per quanto riguarda il ritiro dei rifiuti a domicilio, il Comune avvisa direttamente SEI Toscana che provvede a ricontattare il cittadino. Per qualsiasi ritardo o problematica nel servizio è stato istituito un numero verde - 800127484 poi premere 5 - per potersi direttamente interfacciare con SEI Toscana.
 
Per ulteriori informazioni o segnalazioni contattare la Polizia Municipale al numero 0577986511 tutti i giorni dalle 8,00 alle 19,30.
 
Qui la comunicazione integrale che viene inviata al cittadino o cittadina direttamente dal Dipartimento d’Igiene insieme al provvedimento di isolamento.

Zona arancione dal 17 aprile (ore 14)

Confermata la zona arancione per la Regione Toscana, senza aree in zona rossa.
Dal 17 aprile (ore 14) termina la zona rossa a Poggibonsi e nell'area dell'Alta Valdelsa che torna tutta in zona arancione.
 
Consulta qui la comunicazione della Regione Toscana
 
Qui una sintesi di Anci Toscana delle misure in vigore

Zona rossa in tutta l'Alta Valdelsa da lunedì 12 aprile a sabato 17 aprile

La Toscana, per atto del Ministro della Salute, è in zona arancione da lunedì 12 aprile. Alcune aree della regione permangono nella zona rossa. Tra queste anche i comuni di Poggibonsi, San Gimignano, Colle di Val d’Elsa, Casole d’Elsa, Radicondoli compresi nella zona socio sanitaria Alta Valdelsa che ha superato l’indice di contagio settimanale dei 250 contagiati su 100.000 abitanti.
Il provvedimento è determinato dalla situazione ad alto rischio nel sistema ospedaliero e sanitario con fortissima occupazione di terapie intensive e alta diffusione di ricoveri nei reparti Covid.
 
Consulta qui la scheda Anci con la sintesi delle misure.
 
Consulta qui la comunicazione e le ordinanze firmate dalla Regione.

Toscana in zona rossa

Per ordinanza del Ministero della Salute la Toscana resta nella zona rossa.
A questo link una sintesi delle disposizioni in vigore a partire dal 7 aprile.

Disposizioni anti contagio in vigore dal 7 aprile

In base all'ultimo Decreto Legge (numero 44 del 1° aprile) sono introdotte dal Consiglio dei Ministri nuove disposizioni anti contagio su tutto il territorio nazionale.
Consulta la scheda Anci per le disposizioni in vigore
Consulta qui il Decreto Legge

Ordinanza regionale per Pasqua e Pasquetta

In virtù di specifica ordinanza regionale saranno in vigore specifiche misure anti Covid per le festività di Pasqua e Pasquetta
Consulta qui le info e le faq dalla Regione
Consulta qui la scheda riepilogativa di Anci Toscana

Da lunedì 29 marzo Toscana in zona rossa

In seguito alle recenti disposizioni in materia di contenimento del contagio la Toscana è zona rossa dal 29 marzo
Consulta qui le faq disposte dal Governo
Consulta qui la scheda di sintesi di Anci Toscana sulle disposizioni in vigore

Fino a domenica 28 marzo Toscana in zona arancione.

Consulta la scheda Anci per le disposizioni in vigore

Fino a domenica 21 marzo Toscana in zona arancione.

Consulta la scheda Anci per le disposizioni in vigore

Fino a domenica 14 marzo Toscana in zona arancione.

Consulta la scheda Anci per le disposizioni in vigore

NUOVO DPCM IN VIGORE DAL 6 MARZO

Il 2 marzo il Presidente del Consiglio ha firmato il Dpcm che entrerà in vigore dal 6 marzo prossimo e resterà in vigore fino al 6 aprile, a questo link il documento Integrale con tutti gli allegati.

Qui la sintesi di Anci Toscana sulle misure in vigore.

Da sabato 27 febbraio fino al 7 marzo la provincia di Siena è in Zona Rossa per ordinanza della Regione Toscana.

Da domenica 14 febbraio la Toscana entra in zona Arancione.

Nella infografica di Anci Toscana una sintesi delle disposizioni in vigore.

MISURE ANTI COVID IN VIGORE DAL 24 AL 30 GENNAIO 2021

In seguito alle ultime disposizioni nazionali sono in vigore fino al 30 gennaio nuove misure anti contagio.

Qui la sintesi di Anci Toscana sulle misure in vigore.

MISURE ANTI COVID IN VIGORE DAL 16 AL 24 GENNAIO 2021

In seguito alle ultime disposizioni nazionali sono in vigore fino al 24 gennaio nuove misure anti contagio.

Qui la sintesi di Anci Toscana sulle misure in vigore.

MISURE ANTI COVID IN VIGORE DAL 07 AL 15 GENNAIO 2021

In seguito alle ultime disposizioni nazionali sono in vigore fino al 15 gennaio nuove misure anti contagio.

Qui la sintesi di Anci Toscana sulle misure in vigore.

L'11 gennaio riparte l'attività didattica in presenza per le scuole superiori.
🚌 Da Tiemme le regole da seguire

DA DOMENICA 20 DICEMBRE LA TOSCANA E' IN ZONA GIALLA

Regole valide per tutto il periodo 24 dicembre - 6 gennaio

Qui la sintesi di Anci Toscana sulle misure in vigore per le festività natalizie

Qui le recenti disposizioni nazionali anticontagio (Decreto Legge) in vigore per le festività natalizie.

Qui le faq di approfondimento e chiarimento del Governo:

DA DOMENICA 6 DICEMBRE TOSCANA IN ZONA ARANCIONE

Da domenica 6 dicembre la regione Toscana esce dalla Zona Rossa e diventa Zona Arancione.

Qui la sintesi Anci Toscana sulle nuove misure in vigore in seguito alle recenti disposizioni.

Qui le Faq del Governo:

NUOVO DPCM 3 DICEMBRE

Il Presidente del Consiglio ha firmato il Dpcm del 3 dicembre contenente le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19.

A questo link il DPCM Integrale con tutti gli allegati

Dal 15 novembre la regione Toscana è in zona rossa

L'ultimo DPCM del presidente del Consiglio con misure di contrasto e contenimento dell'emergenza Covid-19  individua tre aree, corrispondenti ad altrettanti scenari di rischio, per le quali sono previste specifiche misure restrittive.

In base alla Ordinanza del Ministro della Salute del 13 novembre la Toscana è zona Rossa.

Di seguito una sintesi (di Anci Toscana) su cosa cambia:

SPOSTAMENTI
  • Vietato ogni spostamento sia nello stesso Comune che verso Comuni limitrofi, ad eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute.
  • Sono consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza, ove consentita.
  • E' consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione, residenza. 
COMMERCIO
  • Sono sospese tutte le attività commerciali fatta eccezione per quelle alimentari e di prima necessità (allegato 23).
  • Sospesi i mercati salvo le attività di vendita dei soli generi alimentari.
  • Aperte edicole, tabaccai, farmacie e parafarmacie.
  • Sospesi tutti i servizi alla persona salvo lavanderie, tintorie, parrucchieri, barbieri (allegato 24). 
BAR E RISTORANTI
  • Le attività di ristorazione (ristoranti, bar, gelaterie, pasticcerie, pub) sono consentite solo ed esclusivamente in modalità di asporto fino alle ore 22.
  • E' sempre consentita la consegna a domicilio. 
SPORT
  • L'attività motoria è consentita solo in prossimità della propria abitazione, rispettando la distanza di un metro con mascherina.
  • Lo svolgimento dell'attività sportiva è consentito esclusivamente all'aperto ed in forma individuale.
  • Resta sospesa l'attività di palestre, piscine, centri benessere e termali.
  • Resta sospesa l'attività sportiva dilettantistica di base, di scuole e attività formative degli sport di contatto nonché tutti gli eventi e le competizioni sportive se non riconosciuti di interesse nazionale da CONI e CIP.
SCUOLA

Svolgimento in presenza dell'attività didattica per la scuola dell'infanzia, primaria e della prima media, mentre le attività della scuola secondaria a partire dalla seconda media si svolgono a distanza al 100%.

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Organizzazione tramite lavoro agile ad eccezione delle attività indifferibili e che richiedono necessariamente la presenza.

Spostamenti. Ordinanza della regione con le regole per uscire dal proprio Comune

Le nuove norme antiCovid DPCM 03 novembre 2020

Nuovo DPCM del presidente del Consiglio con misure di contrasto e contenimento dell'emergenza Covid-19. Di seguito una scheda di sintesi e il DPCM in allegato

Ordinanze di Regione Toscana del 30 ottobre 2020

Regione Toscana, ordinanza 100 del 30 ottobre per disciplinare misure di sicurezza e ingressi negli esercizi commerciali a sede fissa, e misure ulteriori per i centri commerciali di dimensioni medie e grandi, dove saranno posizionati all’ingresso rilevatori di temperatura corporea.

Le nuove norme antiCovid Dpcm 24 ottobre 2020

Nuovo DPCM del presidente del Consiglio con misure di contrasto e contenimento dell'emergenza Covid-19. Di seguito una scheda di sintesi e il DPCM in allegato

Sospese le assemblee dei Consorzi stradali

In seguito alle disposizioni del Dpcm del 18 ottobre sono state momentaneamente sospese le assemblee dei Consorzi stradali che erano state programmate in questa e nella prossima settimana nelle sedi comunali.
Le assemblee non potranno per il momento svolgersi e saranno riprogrammate in base alle prossime evoluzioni normative.

Le nuove norme antiCovid Dpcm 18 ottobre 2020

Nuovo DPCM del presidente del Consiglio con misure di contrasto e contenimento dell'emergenza Covid-19. Di seguito una scheda di sintesi e il DPCM in allegato

Le nuove norme antiCovid Dpcm 13 ottobre 2020

Nuovo DPCM del presidente del Consiglio con misure di contrasto e contenimento dell'emergenza Covid-19. Di seguito una scheda di sintesi e il DPCM in allegato

Ordinanza sindacale n. 61 del 25/06/2020

EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA COVID19 - MISURE FINALIZZATE A CONTENERE LA DIFFUSIONE DEL CONTAGIO ED A TUTELARE LA SALUTE PUBBLICA LEGATI AL FORMARSI DI ASSEMBRAMENTI DI PERSONE NELLE AREE DEL CAPOLUOGO DELLA C.D. MOVIDA – DISPOSIZIONI IN MATERIA DI UTILIZZO OBBLIGATORIO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE IN PARTICOLARI CONDIZIONI- PARZIALE MODIFICA ORDINANZA SINDACALE N. 60 DEL 16/06/2020

Consulta qui l'ordinanza

Ordinanza sindacale n. 60 del 16/06/2020

MISURE FINALIZZATE A CONTENERE LA DIFFUSIONE DEL CONTAGIO ED A TUTELARE LA SALUTE PUBBLICA LEGATI AL FORMARSI DI ASSEMBRAMENTI DI PERSONE NELLE AREE DEL CAPOLUOGO DELLA C.D. MOVIDA – DISPOSIZIONI IN MATERIA DI UTILIZZO OBBLIGATORIO DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE DELLE VIE RESPIRATORIE IN PARTICOLARI CONDIZIONI.

In particolare l'ordinanza adotta le seguenti misure:
  1. Divieto dalle ore 22.00 alle ore 07.00 per i pubblici esercizi che effettuano a qualunque titolo attività di somministrazione di alimenti e bevande, gli esercizi di vicinato, i circoli privati, le attività artigianali di tipo alimentare situate all’interno del perimetro dell’area del Capoluogo delineata nella planimetria allegata sub lett. A), di effettuare la vendita per asporto agli avventori di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione;
  2. Possibilità di effettuare nella medesima area e negli orari sopra indicati, nonché nel rispetto delle misure di sicurezza attualmente vigenti, la somministrazione e consumazione di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione:
    • all’interno degli esercizi di cui al punto 1;
    • all’esterno degli pubblici esercizi di somministrazione in sede fissa, nelle pertinenze dei locali o nelle aree in concessione, esclusivamente con servizio al tavolo;
  3. Divieto di consumo di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione su area pubblica o privata ad uso pubblico, ad eccezione degli spazi pertinenziali o assegnati in concessione di cui al precedente punto 2), comprese strade e loro pertinenze, piazze, porticati o gallerie pubbliche o di uso pubblico, parchi e giardini;
  4. Obbligo dalle ore 22.00 alle ore 07.00 di utilizzo di una mascherina di comunità od un idoneo dispositivo medico (mascherina chirurgica) ovvero di un idoneo DPI (mascherina filtrante FFP1/2/3 senza valvola di esalazione) a protezione delle vie respiratorie (ad eccezione che l’uso di detta protezione sia materialmente incompatibile con le esigenze personali del momento quali: mangiare, bere, fumare, etc …) indipendentemente dalla distanza interpersonale all’interno del perimetro dell’area del Capoluogo delineata nella planimetria allegata sub lett. A).

Consulta qui l'ordinanza

⚠️ ATTENZIONE

La scadenza dei Contrassegni Unificati Disabili Europei (CUDE) a tempo determinato, scaduti o che abbiano avuto scadenza dal 17 marzo 2020, è stata prorogata al 31 agosto 2020.

Si precisa che non verrà rilasciato un nuovo contrassegno cartaceo riportante la scadenza del 31/08/2020

Ordinanza del Presidente della Regione Toscana n. 57 del 17 maggio 2020

Ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. Avvio della Fase 2. Consulta qui l'ordinanza

DPCM del 17 Maggio 2020 del presidente del Consiglio dei ministri

Consulta qui il Decreto 

"Fase 2" - Consulta qui le domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

 
Scarica qui il modulo di autodichiarazione per gli spostamenti

Protocollo Anti-Contagio (obbligatorio per lo svolgimento dell'attività)

Con l'ordinanza regionale n. 48 del 3 maggio 2020 e successiva deliberazione 595 del 11 maggio 2020 sono state definite le misure di contenimento sulla diffusione del virus COVID 19 negli ambienti di lavoro, al fine di garantire la sicurezza e la tutela della salute e dei lavoratori.
Clicca qui per ulteriori informazioni

Consulta le ultime ordinanze del presidente della Regione Toscana

Ordinanza 50 del 3 maggio 2020
Ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19

Ordinanza 49 del 3 maggio 2020
Ulteriori misure, ai sensi dell'articolo 32 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, in tema di misure per la gestione dell'emergenza sanitaria legata alla diffusione della pandemia da COVID-19. Disposizioni in merito alle prestazioni sanitarie e alle attività delle strutture semiresidenziali (centri diurni), per persone con disabilità.

Ordinanza 48 del 3 maggio 2020
Misure di contenimento sulla diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro. Revoca della ordinanza n.38/2020 e nuove disposizioni

Ordinanza 47 del 2 maggio 2020 - Ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19. Misure in materia di Trasporto Pubblico Locale
Allegato A - Linee di indirizzo

Da lunedì 4 maggio saranno aperti i cimiteri comunali.

L'accesso sarà consentito nel rispetto delle norme organizzative e delle misure per il contrasto ed il contenimento sul territorio della diffusione del virus Covid- 19.
l cimiteri saranno aperti dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. La domenica e i giorni festivi resteranno chiusi.
L'accesso è limitato ai singoli utenti e non a gruppi, fatto salvo quanto indicato dai provvedimenti di carattere nazionale e regionale per le cerimonie funebri.
Si raccomandano visite brevi.
E' vietata ogni forma si assembramento e deve essere garantito il distanziamento sociale di 1,8 metri  con l'obbligo dell'uso di dispositivi di protezione (mascherine e guanti).
Leggi qui il provvedimento del dirigente responsabile.

Rete Altavaldelsa di protezione e messa in sicurezza delle donne vittime di violenza domestica

Una rete a disposizione delle donne che in questa fase di isolamento vivono situazioni di violenza domestica.  
Sei una vittima di violenza domestica, cosa puoi fare?
Sei testimone diretto o indiretto di violenza domestica, cosa puoi fare?

Ordinanza sindacale n. 54 del 27/04/2020

Ordinanza Regione Toscana n. 41 del 22.04.2020. DISPOSIZIONI URGENTI IN MERITO ALLA VENDITA PER ASPORTO DELLE BEVANDE DA PARTE DEGLI ESERCIZI AUTORIZZATI. Consulta qui  l'ordinanza

26 Aprile 2020

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha annunciato in conferenza stampa le misure per il contenimento dell'emergenza Covid-19 nella cosiddetta "fase due". Consulta qui il DPCM

Ordinanza n. 11/2020 del Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19

Il Commissario straordinario per l'emergenza Covd-19, Domenico Arcuri, ha firmato l'Ordinanza n. 11/2020 che fissa i prezzi massimi di vendita al consumo delle mascherine facciali. Consulta qui l'ordinanza

Ordinanza Sindacale N: 53 del 22/04/2020

?? Calendario delle attività commerciali su aree pubbliche in occasione delle festività del 25, 28 APRILE e 1 MAGGIO 2020
Consulta qui l'ordinanza

Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale N° 38 del 18 Aprile 2020

Ordinanza del 18 aprile 2020 su misure di contenimento sulla diffusione del viru COVID-19 negli
ambienti di lavoro. Consulta qui l'ordinanza e qui il decalogo su ToscanaNotizie

Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale N° 36 del 13 Aprile 2020

Ulteriori misure per la gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID 19 in materia di agricoltura, controllo fauna selvatica e forestazione. Consulta qui l'ordinanza

Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale N° 33 del 13 Aprile 2020

Ulteriori misure per le attività commerciali per il contrasto ed il contenimento sul territorio regionale della diffusione del virus COVID-19. Consulta qui l'ordinanza

Dal 13 aprile obbligo di indossare le mascherine per come indicato nell'ordinanza della Regione.

DPCM 10 aprile
Prorogate fino al 3 maggio le misure restrittive sin qui adottate per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Consulta qui il decreto

Mascherine

Si sta completando la consegna delle mascherine della Regione Toscana distribuite in questi giorni da Protezione Civile, Misericordia di Poggibonsi, Misericordia di Staggia, Pubblica Assistenza, Vab, Anpana, consiglieri comunali e volontari.

Se qualcuno non ha ricevuto la mascherina scriva a protezionecivile[@]comune.poggibonsi.si.it specificando nome, cognome, indirizzo e numero di telefono

Dpcm 1 aprile

Prorogate al 13 aprile tutte le misure di contenimento
Consulta qui il decreto

Decreto 25 marzo 2020

Modifica dell'elenco dei codici di cui all'allegato 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 22 marzo 2020.
Consulta qui il decreto
Qui la sintesi di AnciToscana

Dpcm del 22 marzo 2020

Ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale

Consulta qui il testo del decreto

Ordinanza del 22 marzo del Ministero della Salute e del Ministero dell'Interno

Divieto per tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.

Consulta qui l'ordinanza

Aperta una raccolta fondi per l'ospedale di Campostaggia e il sistema sanitario pubblico.  

Consulta qui i dettagli

ORDINANZA DEL MINISTRO SPERANZA PER FERMARE IL CONTAGIO

Nuove restrizioni in tutta Italia per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19 adottate dal Ministero della Salute e in vigore fino al 25 marzo  (prorogata al 3 aprile con Dpcm del 22 marzo) 

Qui l'ordinanza

DECRETO LEGGE "Cura Italia"

  • Sospensione dei termini per procedimenti amministrativi in scadenza
  • Proroga della validita` dei documenti di riconoscimento
  • Pagamento sanzioni: Il pagamento in forma ridotta scontata (30%) delle sanzioni è effettuabile adesso entro 30 giorni dalla violazione. Finora erano 5 giorni. Questa disposizione vale fino a 31 maggio.
  • Revisione periodica dei veicoli: Revisione periodica dei veicoli. Le scadenze fino al 31 luglio sono prorogate al 31 ottobre 2020.
  • Scadenza assicurazione responsabilità civile auto:Scatta 30 giorni dopo la scadenza anziché i 15 fino ad ora. Questa disposizione vale fino al 31 luglio 2020.

DECRETO #IoRestoaCasa

  • Consulta le domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

SPOSTAMENTI

CONSULTA:

I PROVVEDIMENTI EMANATI DAL GOVERNO E DAL DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE

  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 11 marzo 2020 - Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 sull'intero territorio nazionale
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020Ulteriori misure urgenti per il contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell'8 marzo 2020 - Ulteriori misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19  sull'intero territorio nazionale
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020;Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 01 marzo 2020;Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

CONSULTA LE ORDINANZE EMANATE DALLA  REGIONE TOSCANA

Ordinanze di REGIONE TOSCANA

?? MODALITA' DI ACCESSO AGLI UFFICI COMUNALI

RACCOMANDAZIONI PER TUTTI I CITTADINI

Si invitano i cittadini a seguire e ad informarsi presso le fonti ufficiali ed ad attenersi ai comportamenti indicati dal Ministero, dalla Regione Toscana, dalla Asl Toscana Sud Est.

Si raccomanda che chiunque abbia fatto ingresso in Toscana negli ultimi quattordici giorni dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico come identificate dall’OMS, ovvero  nei Comuni interessati dalle misure di contenimento del contagio ( identificabili attraverso provvedimenti di livello nazionale o attraverso il sito istituzionale del Ministero della salute e della Regione), deve comunicare tale circostanza  al numero unico dell’Azienda USL di riferimento:

Azienda USL Toscana SUD EST (800579579),
attivo dalle ore 8.00 alle ore 20.00 e dalle 20.00 alle 8.00. con casella di segreteria.

Decalogo dei comportamenti da seguire

  1. Lavati spesso le mani
  2. Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  3. Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
  4. Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
  5. Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
  6. Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
  7. In caso di dubbi non recarti al pronto soccorso: chiama il tuo medico di base e se pensi di essere stato contagiato chiama il 112.
  8. Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o se assisti persone malate
  9. I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi
  10. Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus

NUMERI UTILI

  • NUMERO UNICO AZIENDA USL TOSCANA SUD EST
    Solo per chi ha sintomi e proviene da aree a rischio
    Tel. 800579579  - Email: rientrocina@uslsudest.toscana.it
  • NUMERO MINISTERO DELLA SALUTE
    1500
  • NUMERO REGIONE TOSCANA
    Tel. 800556060

In comune

La città

Eventi e turismo

Torna su