data aggiornamento 27/09/2019

Arriva il parco giochi nell’area ex Sardelli

25 settembre 2019

Arrivano i nuovi giochi nel parco dell’area ex Sardelli, completato e aperto nella scorsa primavera. “Una rigenerazione che prosegue per un’area che è stata restituita alla città al termine di un percorso di investimenti – dice il sindaco David Bussagli – Gli interventi hanno portato a recuperare uno spazio inutilizzato attraverso la realizzazione di percorsi pedonali, aree verdi, l’arrivo di alberature, di una nuova illuminazione, di spazi di sosta e nuova viabilità. Adesso, come promesso, il parco si arricchisce con un’area gioco che sarà installata a partire dalla prossima settimana”.

Ed ecco che dal 30 di settembre la ditta incaricata inizierà le operazioni di installazione con la preparazione del terreno. Sarà costruita un’area ludica unica con giochi sia per i più piccoli che per i più grandicelli, con uno spiccato richiamo alla figura delle impagliatrici a cui l’area sarà dedicata. La pavimentazione antitrauma sarà a tal fine tematizzata con colori e disegni in connessione diretta con i giochi. Nell’area dei più grandicelli sarà infatti installata una unica e importante struttura di arrampicata le cui corde, appena toccano terra, si trasformano in fili sinuosi che creano delle tematizzazioni speciali e uniche nella pavimentazione antitrauma. Seguendo questi fili si incontra un viso femminile. Fili e percorsi ludici si trasformano, nell’area per più piccoli, nei binari del treno. Nella parte dei grandi vi sarà dunque l’arrampicata, l’altalena e altri giochi rotanti. Nella parte dei bambini altalena, scivolo, trenino con, nell’area a prato, la casina, giochi a molla, bilico e pannelli didattici. Nel complesso un’area adatta al gioco ma anche alla socializzazione e allo sviluppo di capacità fisico motorie e cognitive. Quasi 700 metri quadri di area che diventeranno verde attrezzato sull’estremità del parco che guarda la ferrovia.

“Un parco giochi – dice il sindaco - parte integrante nell’area riqualificata e anche della sua storia. Negli anni abbiamo proceduto ad installare nuovi giochi nei giardini pubblici e in quelli delle scuole, sia in sostituzioni di altri ‘datati’ sia ex novo. Un investimento di oltre 150mila euro che ha interessato nel tempo quasi trenta aree. Procediamo adesso con questo ulteriore step che porterà ulteriore qualità in uno spazio recentemente rigenerato e di nuovo vissuto dalla comunità”.

In comune

La città

Eventi e turismo

Torna su