data aggiornamento 24/08/2022

Albo Giudici Popolari

L’albo dei giudici popolari è l’elenco delle persone qualificate a ricoprire le funzioni di Giudice Popolare presso la Corte d’Assise di primo e di secondo grado.

Ogni due anni l’Albo viene aggiornato sulla base degli elettori che hanno presentato volontariamente apposita domanda o d’ufficio (qualora non siano state presentate domande), inserendo tutti gli iscritti alle liste elettorali che posseggano i requisiti previsti dalla legge.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

I cittadini residenti, iscritti nelle liste elettorali del Comune di Poggibonsi, possono richiedere l'iscrizione negli elenchi dei Giudici Popolari di Corte d'Assise e Corte d'Assise d'Appello, entro il mese di luglio di ciascun anno dispari.

È necessario presentare domanda presso l’ufficio elettorale nel periodo compreso tra il mese di aprile ed il mese di luglio di tutti gli anni dispari.

L’iscrizione agli elenchi è gratuita.
Una volta iscritti nell’albo si permane fino al compimento del 65° anno di età.
L’iscrizione è cancellata d’ufficio per perdita dei requisiti previsti dalla legge.

RINUNCIA

L’ufficio di giudice popolare è obbligatorio salvo che esistano motivi di legittimo impedimento, di astensione o di ricusazione.

Se un cittadino nominato giudice popolare non si presenta senza giustificato motivo, è condannato, con decreto motivato, dal presidente della Corte di Assise o della Corte di Assise di appello alle sanzioni previste dalla legge.

ISCRIZIONE ALL’ALBO

Requisiti (artt.li 9-10 Legge 10 aprile 1951, n. 287):

  • cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici;
  • età non inferiore ai 30 anni e non superiore ai 65 anni;
  • buona condotta morale;
  • titolo di studio: scuola secondaria di primo grado per l'iscrizione nell'albo dei Giudici Popolari di Corte d'Assise; scuola secondaria di secondo grado per l'iscrizione nell'albo dei Giudici Popolari di Corte d'Assise d'Appello.

Non possono assumere l'ufficio di Giudice Popolare (art.12 Legge 10 aprile 1951, n. 287) :

  • i magistrati e in generale, i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all'ordine giudiziario;
  • gli appartenenti a qualsiasi organo di polizia, anche se non dipendente dello Stato, in attività di servizio;
  • i ministri di qualsiasi culto e i religiosi di ogni ordine e congregazione.

Sono dispensati dall'ufficio  di  giudice  popolare per la durata della carica (art.29 Legge 10 aprile 1951, n. 287) :

  • i Ministri e i Sottosegretari di Stato;
  • i membri del Parlamento;
  • i Commissari delle Regioni;
  • i componenti gli organi delle Regioni di cui all'art. 121 della  Costituzione  o  i corrispondenti organi previsti dagli statuti regionali speciali;
  • i Prefetti delle province.

Una volta perfezionata, l’iscrizione all’Albo dei giudici popolari resta valida fino alla richiesta di cancellazione.

COME PRESENTARE LA DOMANDA DI ISCRIZIONE O DI CANCELLAZIONE

La domanda, completa di copia di un documento d'identità in corso di validità, può essere presentata:

Per scaricare i moduli di richiesta iscrizione e\o cancellazione all’albo dei giudici popolari, segui il link in fondo alla pagina.

 

Modulistica » Demografici » Elettorale

 

 

In comune

La città

Eventi e turismo

Torna su