data aggiornamento 21/05/2014

Scuola primaria, benvenuti ai piccoli di San Felice sul Panaro

Comunicato del 02/04/2014
Si rafforza il legame tra le scuole primarie di Poggibonsi e quelle di San Felice sul Panaro colpite dal terremoto del 2012. A seguito del sisma infatti le classi delle primarie del primo circolo hanno stretto un gemellaggio con le loro corrispondenti del paese emiliano ed oggi, mercoledì 2 aprile, i bambini della scuola Muratori di San Felice hanno fatto visita ai piccoli poggibonsesi che li stavano aspettando assieme alle insegnanti, i genitori, la dirigente scolastica Manuela Becattelli ed il Sindaco Lucia Coccheri che ha portato il saluto della città.
“Una mattinata bella e commovente – ha detto il sindaco Coccheri - che ci fa riflettere sul significato di amicizia e solidarietà. È con questi valori che si costruisce il futuro per le nuove generazioni ed è bello e commovente assistere all'incontro di tanti bambini che dopo un anno si rivedono e si riconoscono. Il gemellaggio è nato a seguito di un fatto drammatico ed in una situazione di emergenza i nostri piccoli hanno aiutato i loro compagni emiliani permettendo loro di guardare avanti e sentendosi parte di una vera comunità”.
Sette classi di bambini sono arrivati nella mattinata di oggi da San Felice sul Panaro e sono stati accolti nel cortile della scuola Vittorio Veneto da altrettanti classi delle scuole primarie del Primo Circolo di Poggibonsi, quattro della Vittorio Veneto, una della Marmocchi e due della scuola Calamandrei.
Il gemellaggio è nato a seguito del terremoto che ha colpito la regione Emilia Romagna nel maggio 2012, quando alla fine dell’anno scolastico alcune classi delle scuole elementari Calamandrei, Vittorio Veneto e Marmocchi (allora erano le terze elementari, oggi quinte) fecero una raccolta fondi pensando ai bambini di San Felice. Parte del ricavato di Mondofesta 2012 venne inviato alla scuola Muratori e da allora è iniziato questo bel rapporto che ha visto poi nella primavera 2013 i piccoli poggibonsesi andare a trovare i loro amici nella loro scuola ricostruita a San Felice sul Panaro.

In comune

La città

Eventi e turismo

Torna su