data aggiornamento 02/10/2018

Al via le operazioni per il Censimento

Comunicato del 1° ottobre

Prendono il via da oggi, primo ottobre, anche a Poggibonsi le operazioni per il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni dell’Istat. Per la prima volta l’Istat effettua la rilevazione censuaria con cadenza annuale e non più decennale. Inoltre, a differenza delle passate tornate censuarie, il Censimento permanente non coinvolge più tutte le famiglie nello stesso momento, ma solo un campione di esse. Altra novità, quella legata al fatto che la rilevazione si svolgerà in parte direttamente sul web e in parte e sarà affidata ad un rilevatore con tablet fornito da Istat. La famiglia può essere chiamata a partecipare a una delle due diverse rilevazioni campionarie previste oppure non essere coinvolta dall’edizione in corso del censimento.

La rilevazione porta a porta (detta ‘areale’). Dal 10 ottobre al 9 novembre si svolge la rilevazione con le interviste porta a porta. La famiglia riceve a casa la visita del rilevatore (a Poggibonsi sono tutti dipendenti del Comune) munito di tesserino che somministra direttamente il questionario tramite tablet.
Per questo motivo da oggi al 9 ottobre le famiglie coinvolte in questa fase vengono avvisate dell’avvio della rilevazione attraverso una locandina e una lettera lasciata in cassetta. La locandina informa su Censimento in corso, nome del rilevatore incaricato per somministrare il questionario, giorno e ora in cui il rilevatore farà visita e fornisce tutti i contatti utili per ricevere indicazioni relative alle operazioni della rilevazione. La lettera comunica alla famiglia che è chiamata a partecipare al Censimento, spiega le finalità conoscitive e statistiche dell’operazione censuaria e avvisa dell’obbligatorietà di risposta. La lettera comunica, soprattutto, che un rilevatore incaricato dal Comune si recherà presso l’abitazione della famiglia per somministrare il questionario.

La rilevazione online (detta ‘da lista’). La compilazione del questionario online tramite credenziali è riservata alle sole famiglie coinvolte nella rilevazione ‘da lista’, una delle due indagini campionarie del Censimento. Le famiglie coinvolte nella rilevazione ricevono via posta una busta contenente una lettera ufficiale a firma del Presidente dell’Istat indirizzata all’intestatario del Foglio di famiglia e un pieghevole informativo. La lettera ufficiale comunica alla famiglia che è chiamata a partecipare al Censimento, spiega le finalità conoscitive e statistiche dell’operazione censuaria e avvisa dell’obbligatorietà di risposta. La lettera fornisce soprattutto le credenziali di accesso al questionario online e tutti i contatti per ricevere assistenza e chiarimenti.

Con funzioni di supporto e monitoraggio dall’8 novembre sarà attivato il Centro Comunale di Raccolta che sarà istituito presso l’Accabì con apertura nei giorni di lunedì e mercoledì dalle 16 alle 19.

Il Censimento permette di misurare le principali caratteristiche socio-economiche della popolazione dimorante abitualmente in Italia. Il nuovo Censimento, grazie all’integrazione dei dati raccolti con le diverse rilevazioni campionarie svolte (la rilevazione detta ‘areale’ e quella ‘da lista’) con quelli provenienti dalle fonti amministrative è in grado di restituire informazioni rappresentative dell’intera popolazione. I principali vantaggi introdotti dal nuovo disegno censuario sono un forte contenimento dei costi della rilevazione e una riduzione dell’impegno a carico delle famiglie.
Info: www.istat.it

In comune

La città

Eventi e turismo

Torna su