data aggiornamento 14/09/2018

Scuola, 4mila studenti tornano in classe

Comunicato del 14 settembre 2018

Sono circa 4mila i piccoli e grandi studenti che da lunedì 17 settembre torneranno sui banchi di scuola a Poggibonsi. “La ripartenza della scuola è un momento sempre carico di emozione e di attesa – dice il Sindaco David Bussagli - Nostro impegno è stato e sarà prenderci cura dei luoghi e degli spazi dove l’attività si svolge e portare avanti il percorso di collaborazione con le scuole e con tutti i soggetti e le istituzioni che concorrono alla crescita individuale e collettiva. I migliori auguri di buon anno scolastico a tutti gli studenti e le studentesse e alle loro famiglie. Auguri ai dirigenti scolastici e a tutto il personale impegnato”. Auguri condivisi dall’assessore alle Politiche Educative Susanna Salvadori. “Non ci siamo mai fermati – dice - e anche questi mesi sono stati densi di attività e di progettualità per ripartire al meglio. C’è una qualità riconosciuta nelle nostre scuole e nostro compito è quello di lavorare per migliorare ancora per valorizzare sempre più il ruolo della scuola pubblica come luogo di crescita e formazione”.

I numeri nel dettaglio. Complessivamente sono 2841 gli studenti dell’infanzia, delle elementari e delle medie di cui 144, quelli dell’infanzia comunale, sono già rientrati lunedì 10 settembre. L’attività riparte dal 17 per le scuole materne del primo comprensivo con 263 bambini e bambini, per le scuole materne del secondo comprensivo che ne ospiteranno 202 e per le private in cui saranno presenti 108 alunni. In tutto quindi a Poggibonsi frequentano la scuola dell’infanzia 717 bambine e bambini (nei plessi comunali Mastro Ciliegia e La tartaruga, nelle statali Arcobaleno, Picchio Verde, Peter Pan, Cedda, Il Paese dei Balocchi, Il Girotondo, nelle private Umberto I e Vittorio Veneto). Per quanto riguarda la primaria sono 644 gli studenti del primo comprensivo e 596 quelli del secondo comprensivo per un totale di 1240 alunni (nei plessi di Marmocchi, Vittorio Veneto, Calamandrei, Bernabei, Pieraccini). 884 sono invece gli studenti delle scuole medie, 404 al secondo comprensivo (Leonardo da Vinci) e 480 al primo comprensivo ovvero Marmocchi e Staggia. In quest’ultimo caso, per la chiusura temporanea della scuola media di Staggia, quattro classi faranno lezione alle elementari Bernabei e due nel plesso Marmocchi a Poggibonsi. Per loro è stato organizzato il trasporto scolastico con una apposita corsa dedicata.

A completare il quadro, oltre ai piccolissimi degli asili nido comunali e privati, ci saranno dal 17 settembre gli studenti e le studentesse ‘grandi’, ovvero gli oltre mille ragazzi e ragazze dell’IIS Roncalli.

Edilizia scolastica. Come sempre nel corso del periodo estivo sono stati molteplici gli interventi che hanno interessato gli edifici scolastici del territorio. In particolare sono state cinque le scuole del territorio interessate da veri e propri cantieri per un investimento di oltre 1 milione di euro di lavori che sono stati completati in modo da non inficiare, per alcune operazioni rimaste, nello svolgimento delle attività.
Per quanto riguarda l’intervento presso la scuola elementare Vittorio Veneto, 200mila euro, questo rappresenta l’ultima tranche di un complesso di lavori eseguiti negli anni scorsi con un progetto di miglioramento strutturale (oltre 1milione di euro). Al lavoro, in dirittura di arrivo, restano da completare interventi in facciata e allestimento che non inficiano l’attività scolastica. Alla scuola elementare Pieraccini è stata sistemata una porzione di area del giardino mentre in tre materne statali l’investimento è stato di oltre 700mila euro (440mila euro Picchio Verde e Arcobaleno nel Borgaccio e 280mila euro Il Girotondo in via Risorgimento) per lavori di adeguamento strutturale ed efficientamento energetico. Per il Girotondo il corpo degli interventi è completato, lasciando da eseguire piccole rifiniture non interferenti con l’attività scolastica. Per il Borgaccio i lavori rimanenti termineranno a ottobre, come da programma, senza incidere su attività e dotazioni.
Capitolo a parte quello che riguarda la scuola media di Staggia temporaneamente chiusa in seguito agli esiti delle verifiche statiche commissionate dal Comune. Nei mesi estivi è stata organizzata la ripartenza dell’attività scolastica negli spazi della vicina scuola elementare Bernabei che ospiteranno quattro classi delle medie, e alle Marmocchi di Poggibonsi che ospiterà le due classi terze (per loro trasporto scolastico apposito). Gli spazi sono stati organizzati trasferendo il materiale e gli arredi didattici, imbiancando e dotando di LIM le aule oltre ad implementare l’aula di informatica alla Bernabei. Il tutto in maniera temporanea in attesa dell’adeguamento dell’edificio di Staggia per cui è già stato approvato e presentato al bando MIUR per la formazione del Piano Regionale triennale 2018/2020 per l’edilizia scolastica, il progetto di fattibilità tecnico economica.

In comune

La città

Eventi e turismo

Torna su