data aggiornamento 28/12/2017

Piazza Mazzini, lavori aggiudicati per l'intervento di riqualificazione

Comunicato del 22 dicembre 2017

Aggiudicati i lavori per l’intervento di riqualificazione di piazza Mazzini. Sono state trentasei le domande ammesse formalmente alla procedura di gara. La gara, che si è svolta in base al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ha visto il supporto nella fase conclusiva dalla Società TAU- Trasporti e Ambiente Urbano srl di Milano. Ad aggiudicarsi i lavori è stato il RTI Impresa Edile Stradale F.lli Massai srl - Granchi srl - Masini Costruzioni srl.

“Un passaggio fondamentale – dice il Sindaco David Bussagli – che si unisce alla recente aggiudicazione dei lavori per la riconversione in chiave sociale di piazza XVIII luglio e ai lavori sul centro storico. Un complesso di opere finanziate con i fondi europei del Progetto di Innovazione Urbana e che dovevano essere aggiudicate entro la fine del 2017, pena il decadimento delle risorse”.

Restano adesso da espletare tutte le procedure formali, a partire dalla firma del contratto, e da attendere i tempi tecnici affinché i lavori possano iniziare. “Abbiamo fatto un lungo percorso che ci ha portato fin qui, a concretizzare un intervento di rinnovamento della piazza – dice il Sindaco – Altrettanto importante è il percorso da fare. Ogni singolo aspetto va curato fin da subito vista la molteplicità di funzioni che si concentrano in questo luogo e le numerose esigenze da tenere insieme”. Le prossime settimane saranno fondamentali per rendere attuativo il crono programma di lavori offerto in fase di gara dalla ditta, che riguarda tempi, fasi di lavoro, migliorie, accorgimenti da mettere in atto.

Il progetto di piazza Mazzini ha iniziato a prendere forma nella seconda metà del 2015 quando Poggibonsi e Colle di Val d’Elsa hanno avviato il percorso di partecipazione in vista della presentazione del Progetto di Innovazione Urbana per accedere ai finanziamenti europei. Un percorso di incontri che è stato premiato dalla Regione. A seguito dell’avvenuto finanziamento si è aperta una nuova fase che il Comune ha approfondito al Politeama, in un incontro in cui emersero molteplici osservazioni, e in altri incontri con le associazioni di categoria e con i cittadini che nella piazza vivono e lavorano. “Adesso si apre una nuova fase – dice Bussagli - Andiamo ad intervenire su una parte importante e centrale della città ed è normale che ci siano posizioni diverse. Sono certo che quando molte persone avranno modo di approfondire ulteriormente il nuovo disegno della piazza cambieranno idea condividendo la bontà del progetto e della progettualità complessiva che riguarda la rigenerazione di tutta l'area fino a Vallepiatta”.

In comune

La città

Eventi e turismo

Torna su