Comune di Poggibonsi

data aggiornamento 01/12/2017

Dalla cinta muraria all’orto dei Muzzi. Arriva un libro sulla storia di Poggibonsi

Comunicato del primo dicembre 2017

“Dove correva esattamente la cinta muraria di Poggibonsi? Quale strada si chiamava via del Mandorlo? E l'orto dei Muzzi dov'era? Giovanni Montorsoli: ce lo ricordiamo tutti chi era?” Tutte domande che trovano risposta nel nuovo libro curato e promosso dall’Associazione Storica Poggibonsese, “per conoscere meglio la nostra cittadina, grazie ad una accurata documentazione storica e ad una piacevole lettura”.

Il libro si intitola “Le porte, la cinta muraria. Nuova e antica toponomastica del centro storico di Poggibonsi” e sarà presentato domani, sabato 2 dicembre, alle 17 presso la sala Set del teatro Politeama. Saranno presenti gli autori Giuseppe Mantelli e Marcello Pacciani e a condurre la serata saranno Fabio Dei, Maria Giorgetti e Rosella Merli. Sia la pubblicazione che la presentazione si realizzano con il patrocinio del Comune.

"Le porte, la cinta muraria. Nuova e antica toponomastica del centro storico di Poggibonsi" è un libro dedicato all'evoluzione della città, che inizia con la storia delle quattro porte dell'antico borgo per procedere con le famiglie, l'antica toponomastica, fatti e curiosità. Un libro che gli autori hanno pensato per informare, specialmente le giovani generazioni, come si è sviluppata nel corso dei secoli la città. E’ scritto in un linguaggio semplice. Comincia con la descrizione della storia delle quattro porte dell’antico borgo e prosegue raccontando la storia di una antico ‘Spedale’ fondato da una potente famiglia. Viene illustrata l’antica toponomastica della città, mettendo in evidenza strade e nomi ormai dimenticati, come Via dell’Amore, raccontando fatti a volte curiosi, altre divertenti, altre tragici.
Il tutto corredato di un repertorio dei nomi, che racconta brevemente la storia dei personaggi cui sono dedicate molte strade e accompagnato da disegni, foto, piante della città di varia epoca. Presenti anche alcuni schizzi che rappresentano Poggibonsi alla fine dell’ottocento – primi del novecento, che furono eseguiti da un viaggiatore americano molto famoso per esser stato, tra l’altro, il disegnatore ufficiale della costruzione e dell’inaugurazione del canale di Panama. Viaggiatore che durante i suoi spostamenti passò e si fermò anche a Poggibonsi. I suoi schizzi furono esposti agli Uffizi che hanno accordato all’Astop il permesso di pubblicarli nel libro in questione.

In comune

La città

Eventi e turismo