Comune di Poggibonsi

data aggiornamento 20/07/2017

Carta d’Identità Elettronica per i cittadini di Poggibonsi

Comunicato del 20 luglio 2017

A Poggibonsi arriva la Carta d’Identità Elettronica introdotta da decreto legge del 2015 per incrementare i livelli di sicurezza dell’intero sistema di emissione (anticlonazione e anticontraffazione). Poggibonsi è infatti nel primo gruppo di Comuni italiani (non sperimentatori) che possono emettere questo nuovo tipo di documento personale di riconoscimento più sicuro, funzionale e comodo. Il servizio ha preso il via e in questa prima fase, in via sperimentale, resta possibile per i cittadini richiedere anche la carta d’identità cartacea.

Come richiedere la CIE. I cittadini di Poggibonsi possono già richiedere la nuova Carta con due modalità. Possono recarsi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30 oppure possono prenotare per il sabato mattina e i pomeriggi del martedì e del giovedì tramite telefono al 0577-986234 o tramite il servizio accoglienza presso l’Accabì.

I tempi di rilascio sono superiori a quelli della carta d’identità cartacea, perché il documento non viene realizzato presso il Comune ma presso l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. La CIE viene consegnata entro sei giorni lavorativi dalla data della richiesta di rilascio attraverso la spedizione all'indirizzo indicato dal titolare. Per questo motivo devono fare attenzione coloro che hanno la carta d’identità in scadenza, perché non sarà possibile ottenerla immediatamente, come è accaduto sino adesso. Per quanti ne avessero necessità in tempi brevi, resta possibile richiedere il documento cartaceo che sarà disponibile finché il sistema non sarà a regime con tutte le implementazioni da parte del Ministero della tecnologia necessaria. Le carte di identità cartacee valide continueranno ad essere tali fino alla loro naturale scadenza.

Cosa serve. Per chiedere il rilascio della CIE serve il vecchio documento di identità (la carta di identità scaduta o in scadenza deve essere obbligatoriamente consegnata allo sportello), una foto formato tessera recente (fatta da non più di sei mesi) con gli stessi requisiti delle foto richieste per il rilascio del passaporto, la tessera sanitaria (per rilevare il codice fiscale). Il costo è di 22 euro.

La caratteristiche della nuova Carta. Realizzata in materiale plastico, ha le dimensioni di una carta di credito. Il supporto è dotato di un microprocessore a radiofrequenza (RF) per la memorizzazione delle informazioni necessarie per la verifica dell'identità del titolare, inclusi gli elementi biometrici primari (fotografia) e secondari (impronta digitale). Le caratteristiche del supporto sono adeguate agli attuali standard internazionali di sicurezza ed a quelli anticlonazione ed anticontraffazione in materia di documenti elettronici (foto in bianco e nero stampata al laser, ologrammi, sfondi di sicurezza, micro scritture, guilloches eccetera). Sul retro della CIE, il codice fiscale è riportato anche come codice a barre. Oltre all’impiego ai fini dell’identificazione, la nuova Carta può essere utilizzata per richiedere una identità digitale sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Tale identità, utilizzata assieme alla CIE, garantisce l’accesso ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni.

In comune

La città

Eventi e turismo