se non visualizzi correttamente questa e-mail clicca qui
Poggibonsi Informa Comune di Poggibonsi
Newsletter N°210 dell'Amministrazione Comunale di Poggibonsi, 20/07/2018
Primo piano
Migranti ‘archeologi’. All’Archeodromo la cultura è integrazione
A Poggibonsi la cultura diventa integrazione con migranti e archeologi insieme nella ricostruzione dell’Archeodromo. E’ entrato nella fase operativa il progetto di integrazione sociale che si svolge al parco archeologico di Poggio Imperiale. Tre migranti ospitati dalla comunità hanno iniziato la loro attività di collaborazione, volontaria e gratuita, nella ricostruzione del villaggio. Per il momento sono Charles e Stanley della Nigeria e Karamon del Senegal, ma il progetto è destinato a crescere. Sostenuto con i fondi governativi per l’accoglienza, il progetto porta la firma dell’associazione Started ed è realizzato con Comune, direzione scientifica del parco, Archeotipo e Arkè Archeologia Sperimentale. Si pone l’obiettivo di favorire l’integrazione e consentire ai migranti di restituire servizi alla comunità che li ospita contribuendo allo sviluppo del polo archeologico e culturale.
News
Cresce l’Archeodromo, nuove ricostruzioni per il villaggio carolingio
E’ iniziata la terza fase di implementazione per l’Archeodromo dove è in corso la realizzazione di nuove strutture con la ricostruzione della capanna “C32”, scavata dagli archeologi nel 2004. Si tratta di una struttura ad armatura di pali semplice, rettangolare, due navate, elevati in terra pressata (due piani tramite soppalcatura, pavimentazione in terra battuta, un vano e due focolari uno interno, l’altro esterno). Coerentemente alla documentazione archeologica avrà dimensioni di 6x5 metri e un’altezza intorno ai 4,50 metri. L’Archeodromo è un villaggio carolingio ricostruito in scala reale sulla base di quanto emerso nella campagna scavi portata avanti dall’Università di Siena sulla collina di Poggio Imperiale. L’intera operazione ricostruttiva, svolta come archeologia sperimentale, è progressivamente consultabile dalla pagina Facebook Archeodromo live (www.facebook.com/archeopb/).
Nido aperto per tutto luglio. Cinquanta famiglie scelgono il servizio
Nido aperto per tutto il mese di luglio. Una vera e propria novità per il Comune che per la prima volta offre questo tipo di servizio raccogliendo una sollecitazione giunta dai genitori. Fino allo scorso anno le attività dei nidi proseguivano fino alla seconda settimana di luglio. Su richiesta dei genitori della Consulta è stata costruita e proposta anche questa opportunità scelta da 49 bambini che stanno svolgendo la loro attività presso il nido La Coccinella di via Sangallo. Complessivamente l’Amministrazione investe in questo prolungamento oltre 50mila euro, risorse necessarie per i costi del personale ma anche per le pulizie straordinarie e per l’acquisto di nuovi condizionatori utili per consentire al meglio lo svolgimento del servizio. Le attività proseguiranno fino alla fine di luglio.
Edilizia scolastica, si lavora su tre scuole d’infanzia
Sono tutti operativi i cantieri che interessano in questo periodo estivo cinque scuole del territorio. Gli ultimi lavori a partire, contestualmente alla fine delle attività nelle materne, sono stati gli interventi di adeguamento strutturale delle tre scuole per l’infanzia, Picchio Verde e Arcobaleno (plesso del Borgaccio) e il Girotondo. Si tratta di un investimento complessivo di oltre 700mila euro suddiviso fra le tre strutture (440mila euro Picchio Verde e Arcobaleno e 280mila euro Il Girotondo in via Risorgimento) tutte interessate da interventi di adeguamento strutturale ed efficientamento energetico. L’investimento in edilizia scolastica supera 1milione di euro considerati anche gli altri cantieri attivi alla scuola elementare Vittorio Veneto (lavori in corso) e al giardino della Pieraccini (lavori in fase conclusiva).
Sicurezza sui cantieri edili, a Poggibonsi la firma del protocollo
Sottoscritto in Comune il protocollo per la promozione della salute e della sicurezza sul lavoro che riguarda il cantiere edile per il recupero dell'edificio in piazza XVIII Luglio che ospiterà uno spazio aggregativo e una casa famiglia. L’obiettivo è garantire il miglior livello di sicurezza per i lavoratori impegnati. Il protocollo è stato sottoscritto tra Comune, ditta affidataria Sina Impianti, Azienda Usl Sud Est, polo per la promozione della salute, sicurezza e ergonomia nelle Piccole Micro e Medie Imprese della Provincia, Ispettorato Territoriale del Lavoro di Siena, Direzione territoriale Inail Arezzo-Siena, Organizzazioni Sindacali (Fillea/Cgil, Filca/Cisl, FenNea/Uil) e associazioni dei datori di lavoro (Associazione Industriali, CNA, Confapi, Confartigianato, Confcooperative, Lega Cooperative), Ente Senese Scuola Edile, Cpt Siena Sicuredil e Ctp Toscana.
La musica incontra la disabilità
Tanta l’emozione suscitata dall’evento che si è svolto all’Accabì e che ha visto protagonisti i ragazzi della struttura per disabili Il Mulino. Un evento, dal titolo ‘Incontri’, che è stato la restituzione dell’attività di musicoterapia e arteterapia svolta nel corso dell’anno con il progetto della Fondazione Territori Sociali Altavaldelsa. Elemento fondamentale di tutto il percorso era proprio la produzione di un evento finale per portare l’attività svolta all’esterno del gruppo e condividerla con gli altri, rendendo così le persone con problemi non solo fruitori delle abilità altrui ma interlocutori concreti con la realtà che li circonda. Ed ecco ‘Incontri’, primo passaggio fondamentale di restituzione con l’esibizione musicale dei ragazzi della struttura di via Piave che hanno partecipato con entusiasmo in vista di una futura creazione di una piccola orchestra.
Un nuovo quadro donato alla città
Un nuovo quadro donato alla città. Si tratta di “Inside 2” di Luciano Valensin che ha donato questa sua opera pittorica all’amministrazione. Valensin, nato a Siena e residente in Poggibonsi, ha realizzato nelle scorse settimane una mostra allestita all’Accabì manifestando in quell’occasione l’intenzione di donare alla città una sua opera. Una volontà raccolta dall’amministrazione che prosegue in tal modo un percorso di collaborazione con artisti e associazioni che negli anni ha permesso di acquisire al patrimonio pubblico altre opere d’arte. La donazione di Valensin è l’ultima in ordine di tempo di una serie di contributi da parte di artisti legati al territorio. Roberto Angiolini ha donato alla città “Vita” e “Vitamina C.”, Piero Sani ha donato “Di fronte al mare”, un’opera di Alfredo Beghè è stata donata dagli eredi dell’artista, Giuseppe Calonaci ha donato “Orizzonti blu” e “Nuovi messaggi”.
74 anni fa la Liberazione e l’inizio del percorso di ricostruzione e rinascita
“Oggi ricordiamo la Liberazione della nostra città, la fine degli orrori subiti durante il ventennio fascista nel giorno in cui la città si scoprì di nuovo libera”. Così il Sindaco durante la commemorazione organizzata insieme alla sezione locale dell’Anpi per celebrare il 74° anniversario della Liberazione di Poggibonsi dal nazifascismo, con la fine della guerra e l'arrivo, il 18 luglio 1944, delle brigate partigiane e delle truppe Alleate del generale Juin. La cerimonia si è svolta il 18 luglio e come consueto sono state deposte, alla presenza delle autorità, le corone alla lapide in memoria della Liberazione in piazza XVIII luglio e al sottopasso di largo Gramsci all'opera di Franco Giannini che l’artista ha dedicato proprio a La Liberazione.
Zanzare, trattamenti attivi
E’ attiva la disinfestazione tesa a contenere la proliferazione della zanzara. Come ogni anno nelle aree pubbliche di pertinenza comunale vengono effettuati da parte dell’Amministrazione i trattamenti larvicidi, con periodicità quindicinale, in tutte le caditoie stradali nel periodo da aprile sino a metà ottobre. Nelle aree verdi pubbliche, ove è possibile e quando sono raggiungibili, sono invece effettuati trattamenti adulticidi mensili con prodotti di bassa tossicità per l’ambiente e per l’uomo; trattamenti che vengono effettuati con la dovuta cautela verso le persone e non con particolare frequenza, stante la funzione residuale rispetto alla prevenzione con larvicida. Gli interventi in questione sono mirati a contenere la proliferazione della zanzara nelle aree pubbliche. Tutte le info sul sito all’indirizzo www.comune.poggibonsi.si.it/la-citta/ambiente-e-territorio/derattizzazione-e-disinfestazione/.
“Porta un amico in biblioteca” prosegue fino ad ottobre con ‘pausa’ estiva
Prosegue fino ad ottobre l’iniziativa “Porta un amico in biblioteca”, sfida lanciata dal Comune per incrementare ulteriormente il numero di iscritti alla biblioteca comunale Gaetano Pieraccini, in perenne crescita. L’iniziativa è rivolta a tutti gli iscritti che accompagnano un amico o più amici a conoscere la biblioteca, scoprire i servizi offerti e ad iscriversi, e a tutti coloro che si iscrivono per la prima volta. Al termine dell’iniziativa si procederà con l’estrazione per decretare i vincitori del due ‘gustosi’ premi in palio: una cena per due persone presso l’Osteria del Cassero e apericena con ingresso al cinema per due persone presso il Politeama. Partecipare è sempre possibile, fino al 27 ottobre e con ‘pausa’ estiva. La biblioteca infatti chiuderà i battenti dal 4 al 18 agosto per riaprire normalmente il 20 agosto.
Grande successo per la Cena di Gala
Grande successo e grande partecipazione per la settima edizione della cena di gala per beneficenza organizzata dall'Associazione Viamaestra Centro Commerciale Naturale nella via della Repubblica allestita a festa con 30 tavoli. Il ricavato della serata è stato di 2.518 euro a favore della Fondazione Ospedale Pediatrico Meyer. La serata è stata realizzata con il contributo di numerose attività che operano sul nostro territorio come Piccini Wine, Class Ricevimenti, Caseificio Nuovo, Pasquini, Famiglia Gambassi Terre di Siena, Chicco di Grano, Icet industrie, Autocarrozzeria Senesi, Italia Spurghi, Egizia, Punto Enel, Palestra Borghesi, Centro Benessere Biomed, Disco shop, Pampaloni Ottica ed Oreficeria, Centro discipline per il benessere.
 
Eventi
"A veglia con..Storia, Leggende e…" insieme alla Pro Loco
Secondo appuntamento con l’iniziativa “A veglia con...Storia, Leggenda e...” promossa dalla Pro Loco di Poggibonsi e organizzata con la collaborazione del laboratorio Francesco Costantino Marmocchi e con il patrocinio dell’amministrazione comunale. Dopo il grande successo del primo appuntamento che si è svolto ad inizio luglio, "A veglia con..Storia, Leggende e…" torna con una nuova serata. L’appuntamento è mercoledì 25 luglio alle 21,15 con una passeggiata tra le vie del centro di Poggibonsi fra leggende e vicende storiche. Il ritrovo è fissato alle 21.15 in piazza del Gioco. Info e prenotazioni Marco 338.1065029, Sergio 335.482436, prolocopoggibonsi@gmail.com.
“A cena nel IX secolo” all’Archeodromo
“A cena nel IX secolo. Cibi e bevande di epoca carolingia” all’Archeodromo. Giovedì 2 agosto a partire dalle 20 gli antichi abitanti del villaggio faranno fare ai partecipanti un salto indietro nel tempo con pietanze tipiche del periodo di Carlo Magno, in un viaggio attraverso i gusti ed i sapori di oltre 1200 anni fa. Oltre a servire a tavola e a descrivere la cucina del tempo, narreranno in abito storico personaggi, storie e accadimenti del passato. Un'occasione da non perdere per un suggestiva serata tra storia, archeologia e buona cucina. Costo 25 euro (gratuito per i bambini sino ai 10 anni). Evento in collaborazione con Archeotipo, Started, La Ginestra e Fondazione Elsa. Prenotazione obbligatoria entro mercoledì 1° agosto. Info e prenotazioni: 392.9279400, info@parco-poggibonsi.it.
 
Comune di Poggibonsi - Piazza Cavour, 2 - 53036 Poggibonsi (Siena)
Tel. +39.0577.9861 - Fax +39.0577.986229 - P.I./C.F. 00097460521
email: info@comune.poggibonsi.si.it - comune.poggibonsi@postacert.toscana.it
www.comune.poggibonsi.si.it
La newsletter a cui sei iscritto: Newsletter dell'Amministrazione Comunale di Poggibonsi
Per informazioni: newsletter@comune.poggibonsi.si.it
Per non ricevere più questa newsletter clicca qui