se non visualizzi correttamente questa e-mail clicca qui
Poggibonsi Informa Comune di Poggibonsi
Newsletter N°203 dell'Amministrazione Comunale di Poggibonsi, 12/04/2018
Primo piano
Cresce la videosorveglianza con circa trenta telecamere in più
Cresce la videosorveglianza con circa trenta telecamere in più. Dopo le nuove installazioni del 2017 il sistema sarà ulteriormente potenziato con un nuovo progetto cofinanziato dalla Regione Toscana (20mila euro di contributo). Fra i luoghi che saranno controllati c’è, ad esempio, l’area del cimitero. Le nuove telecamere saranno posizionate anche nell’area di Salceto (parcheggio e rotatoria, a completamento della videosorveglianza a cura di Unicoop), di largo Campidoglio e di Vallepiatta, nell’area del parco urbano e di piazza XVIII luglio. Ad oggi sono attive sul territorio sessantacinque telecamere. Con il progetto di Unicoop Firenze per la nuova area di ripresa presso il parcheggio del Centro Commerciale saliranno a settantanove, per superare il numero di cento con il nuovo progetto.
News
Abbattimento Cosap del 24%, il Comune riduce il canone per i pubblici esercizi
Diminuisce del 24% la Cosap. Una forma di incentivo all’uso e alla valorizzazione delle piazze e degli spazi della città, una misura di sostegno con cui il Comune raccoglie la proposta delle associazioni di categoria e delle associazioni di via. La delibera approvata dalla Giunta modifica il coefficiente di valutazione del beneficio economico relativo all’occupazione temporanea di suolo pubblico, che passa da un valore di 1,2 a un valore di 0,9. Una operazione che, a prescindere da tutti gli altri parametri che incidono sul canone si traduce in una diminuzione di circa il 24% del costo del suolo pubblico temporaneo al metro quadro, per i pubblici esercizi del territorio che chiedono il suolo pubblico da destinare a spazi esterni (dehors).
Piazza Mazzini, al via il cantiere
Al via i lavori di rigenerazione di piazza Mazzini. Con l’allestimento del cantiere è iniziato l'intervento di riqualificazione che si realizza all'interno del Progetto di Innovazione Urbana cofinanziato con risorse europee dalla Regione Toscana. I lavori riguarderanno tutta la piazza, che si estende per quasi 8000 mq, e procederanno per fasi con eventuali modifiche alla sosta e al transito attivate in base alla progressione dei lavori. Tutti gli spazi saranno ridefiniti e quelli destinati alla socializzazione saranno valorizzati e aumentati anche attraverso cura dei materiali, scelte cromatiche e di arredo, pavimentazioni in pietra. Contestualmente alla demolizione dei piani viari e al rifacimento del sistema fognario saranno riorganizzati i sottoservizi (con gli enti gestori) e sarà realizzato un nuovo sistema di illuminazione al Led.
Area Sardelli, approvato il secondo stralcio del progetto di rigenerazione
Collegamento stradale e spazi per la sosta. E’ stato approvato dalla Giunta il secondo stralcio del progetto di rigenerazione relativo all’area ex Sardelli, a completamento del parco pubblico per cui i lavori sono in fase di inizio. Due infatti sono le fasi dell’intervento. Il primo stralcio, prossimo alla cantierizzazione, interessa la parte a verde dell’area e quindi il parco che si articolerà in una piazza, un grande prato, un sistema di percorsi. Il secondo stralcio rappresenta il completamento della sistemazione di tutta la zona fra l'area ferroviaria e via Vallepiatta andando ad intervenire sulla viabilità: sarà realizzata una nuova strada che collega il parcheggio esistente accanto alla stazione e via Sardelli e saranno realizzati adeguati spazi di sosta ad integrare quelli presenti in piazza Mazzini.
San Lucchese, fuochi nell’area di via Galvani e prove ‘tecniche’
Inizia la fase operativa per celebrare la vigilia di San Lucchese con tutte le novità messe in programma in risposta alla sollecitazione proprio della comunità francescana. Altri elementi sono stati definiti in seguito ad un ulteriore incontro fra le associazioni. I fuochi saranno allestiti lungo il torrente Staggia nell’area fra il ponte di Cimamori e la rotonda in via Galvani. A gestire il tutto sarà un comitato guidato dalla Misericordia, con il Comune e con il supporto di altre associazioni cittadine. I Rioni daranno il loro contributo alla sorveglianza dei fuochi, gli Amici di Poggibonsi faranno il lavoro consueto con le scuole. La sera del 27 i fuochi saranno benedetti e quindi accesi. Con la loro accensione inizierà la processione, di cui sono in programma nei prossimi giorni le prove ‘tecniche’.
Fino al 3 maggio c’è tempo per il Fondo Affitti
Pubblicato il bando per il Fondo Affitti, strumento di contrasto al disagio abitativo. Per presentare domanda c’è tempo fino al 3 maggio prossimo. Per partecipare è necessario essere titolari di un contratto di locazione ad uso abitativo, regolarmente registrato e adibito ad abitazione principale del richiedente che non deve essere titolare di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su immobili ad uso abitativo ubicati nel territorio italiano o all’estero. I contributi saranno erogati sulla base delle risorse assegnate dalla Regione Toscana opportunamente integrate con risorse del bilancio del Comune, e secondo l’ordine stabilito nella graduatoria. Bando e modulistica sono disponibili all’Urp e sul sito del Comune di Poggibonsi all'indirizzo www.comune.poggibonsi.si.it/primo-piano/primo-piano/$16615-bcontributo-affitti---bando-anno-2018b.
Archeodromo, un successo di visitatori e di consenso
Oltre 4600 alunni in gita e una pagina social che supera gli 8000 likes. Sono alcuni numeri che descrivono il crescente successo del progetto dell’Archeodromo che ha iniziato a prendere ‘corpo’ in tempi recenti, nel giugno 2014, con la prima buca di palo scavata per realizzare le strutture. Proprio nei giorni di Pasquetta la pagina facebook dell’Archeodromo (www.facebook.com/archeopb) ha raggiunto gli 8000 likes. Un consenso che accompagna una crescita continua di visitatori con, fra l’altro, oltre 4600 alunni provenienti da tutta Italia che tra febbraio e i primi di giugno hanno scelto il villaggio come meta di gita. L’Archeodromo è il primo museo open air di tutta Italia dedicato all’altomedioevo, un progetto in progress che mira alla ricostruzione in scala reale dell’intero villaggio, con tutte le sue diciassette strutture.
Formazione di qualità per educatori e insegnanti di nidi e infanzia
Formazione zonale di livello per educatori e insegnanti di nidi e scuole d’infanzia dell’Alta Valdelsa. Prende il via (con tre incontri fra aprile e maggio) il percorso realizzato con l'Università di Firenze sul tema “Gli spazi interni e gli esterni dei contesti educativi zero sei”, coordinatore scientifico Alessandro Mariani (Ordinario di Pedagogia Generale e Sociale all’Università degli Studi di Firenze). Il progetto coinvolge educatori ed insegnanti del sistema integrato 0-6 anni della Zona Alta Valdelsa e quindi dei nidi pubblici e privati e delle scuole dell'infanzia comunali, statali e private di Poggibonsi, Colle, Casole, San Gimignano, Radicondoli. Il tutto è promosso dalla Conferenza Zonale dell’Istruzione ed è realizzato con i finanziamenti del PEZ (Piano Educativo Zonale) 2017/2018.
“Metti un libro sotto braccio”. In biblioteca con i personaggi di Star Wars
E’ tempo di decretare chi si aggiudicherà i due abbonamenti al cinema in palio per “Metti un libro sotto braccio”, iniziativa di promozione alla lettura che si è svolta alla biblioteca comunale Gaetano Pieraccini. Le persone che hanno preso libri o dvd in prestito alla biblioteca dal 26 marzo all’11 aprile avranno la possibilità di partecipare all'estrazione di due abbonamenti al cinema presso il teatro Politeama, messi a disposizione da Fondazione Elsa. L’appuntamento è per giovedì 12 aprile alle 18. Direttamente dallo spazio atterreranno in biblioteca alcuni personaggi di Star Wars e saranno loro a consegnare il premio ai vincitori. “Metti un libro sotto braccio” è giunta alla sua quarta edizione con crescente successo di partecipazione.
Il 17 aprile torna Storie in Miniatura
Nuovo appuntamento con Storie in Miniatura. Martedì 17 aprile prosegue con un altro incontro la minirassegna di letture animate per bambini e bambine curata direttamente dal personale dei servizi educativi comunali. L'incontro, come consueto, si svolgerà alle 17,30 presso la biblioteca comunale, negli spazi appositamente allestiti presso l'Accabì. Storie in Miniatura rientra nelle iniziative dell'Autunno Pedagogico organizzato dal Comune con il coordinamento pedagogico comunale come programma di formazione e condivisione per l'intera comunità dei servizi educativi dagli 0 ai 6 anni. L'obiettivo è quello di promuovere la lettura ad alta voce nei bambini. La minirassegna proseguirà il 22 maggio, con l’ultimo appuntamento di questo anno educativo.
Sabato 14 aprile nuovo appuntamento con la filiera corta
Torna sabato 14 aprile il consueto appuntamento del secondo sabato del mese con il Mercatale della Valdelsa che sarà a partire dalle 9 e fino alle 13 in piazza Rosselli. Il Mercatale è riservato ai produttori locali che possono vendere i loro prodotti, anche lavorati e trasformati, ma rigorosamente provenienti dal territorio di pertinenza. A disposizione frutta e verdura di stagione, salumi di cinta senese, carne da allevamenti locali, uova fresche frutta e verdura di stagione, formaggi freschi e stagionati, miele, confetture e verdure sott'olio, salsine, spezie, tartufi e funghi, pane vino olio, legumi e farine. Il Mercatale è un progetto di area con appuntamenti continuativi ed itineranti nelle piazze. Non semplici mercati ma eventi e luoghi di incontro per chi ama il territorio ed i suoi prodotti.
A Poggibonsi convegno nazionale di Beautiful Mind
E' giunto il momento del convegno nazionale promosso dall'associazione Beautiful Mind su "Quando il problema è l'inclusione. DSA, NDL (disturbo non verbale), Bes. Evoluzione e cambiamento". Il convegno si svolgerà il 13 aprile dalle 14,30 e il 14 aprile dalle 8,30 alle 18 presso l'hotel Alcide. Tanti gli ospiti: Giuseppe Zanzurino, Renzo Tucci, Michela Cedron, Raffaella Turchi, Irene Mammarella, Salvatore Sasso, Lucia Fusco, Barbara Di Spazio, Leontina Sorrentino, Stefano Vitali, Marta Messina, coordinamento tutti per uno, Mauro Borghi, Vincenzo Leccese, Valeria Lubrano, Andrea Pedullà, Federico Alfonsetti, Francesco Ricci, Vincenzo Vetere (associazione conto il bullismo scolastico), Filippo Mancini e i ragazzi di Beautiful Mind. Prenotazione necessaria: progettobeautifulmind@yahoo.it - 348 4611496.
Con l’Astop per “Riscoprire i luoghi del passato”
Si svolge domenica 15 aprile “Riscoprire i luoghi del passato” con l'Associazione Storica Poggibonsese (Astop) che organizza una mattinata di visita alla chiesa di San Lorenzo. La visita ha come scopo far conoscere le opere d'arte della chiesa e sarà condotta dalla storica dell’arte Federica Berti. La visita guidata è aperta a tutti. Federica Berti illustrerà, oltre alle opere d’arte, gli eventi storici che si sono realizzati all’interno della Chiesa di San Lorenzo. L'appuntamento è in piazza Savonarola alle 10,30 e la visita proseguirà fino alle 12,30. A seguire un pranzo sociale promosso dall'Astop (per informazioni su costo, menù e prenotazioni rivolgersi all'associazione: associazionestoricapoggibonsese@gmail.com).
 
Eventi
Inizia “E se… I periodi ipotetici” con appuntamenti da non perdere
Inizia il festival “E se... I periodi ipotetici” promosso dalla Scintilla e dedicato a utopie, distopie, ucronie e altre immaginazioni. Giovedì 12 aprile alle 18 presso La Ginestra ci sono Stefano Mancuso con “E se imparassimo dalle piante?” e Piero Martin con “E se i rifiuti non esistessero?”. Alle 20 “A cena con la scienza”. Venerdì 13 aprile alle 18 al Politeama il teologo Vito Mancuso si interroga su “E se Papa Francesco si dichiarasse ‘fallibile’?” . Alle 21 a La Ginestra presente Gigi Riva con “E se Faruk avesse segnato e la Jugoslavia avesse eliminato l'Argentina?”. A seguire, in dialogo con le musiche a loro dedicate da Finaz, i testimoni di utopie gentili saranno raccontati o letti da Vito Mancuso, Gigi Riva, Alessandro Fo e tanti altri ancora. Info e prenotazioni: lascintilla.associazione@gmail.com o tramite messaggio privato a www.facebook.com/la.scintilla.poggibonsi.
Al Politeama l’Ort diretta da George Pehlivanian
La grande musica classica torna al Politeama per il quarto concerto della stagione concertistica nel cartellone della stagione congiunta dei teatri della Valdelsa. Lunedì 16 aprile alle 21 sul palco l’Orchestra Regionale della Toscana diretta dal direttore franco americano George Pehlivanian e con il talentuoso Alessandro Carbonare al clarinetto. Al concerto saranno presenti più di 50 studenti del Liceo Volta di Colle che, in continuità con il percorso già svolto lo scorso anno scolastico, partecipano al progetto ‘Invito alla musica’, promosso dalla Fondazione ORT in collaborazione con il Liceo e la Fondazione Elsa. Gli studenti saranno accompagnati dai professori Dario Ceccherini, Patrizia Del Lungo e Roberta Olmastroni. Info: www.valdelsacinema.it/teatro-politeama-i-concerti-dellort
Con James Senese e Pino Ninfa arriva il Jazz Cocktail
Torna il Jazz Cocktail, festival promosso dal Comune e realizzato da Music Pool in collaborazione con Timbre, Fondazione Elsa e Scuola Pubblica di Musica. Sono previsti quattro appuntamenti tra cui il concerto di James Senese a presentare il suo ultimo cd e l’incontro con uno dei principali fotografi di jazz, Pino Ninfa. Il concerto di James Senese & Napoli Centrale (James Senese sax e voce; Gigi de Rienzo basso; Agostino Marangolo batteria; Ernesto Vitolo tastiere) si svolgerà mercoledì 18 aprile alle 21,30 al Politeama (in collaborazione con Empoli Jazz) mentre il 19 aprile alle 18,30 presso Disco Shop/Mondadori Bookstore si svolgerà la presentazione dell’ultimo lavoro di Pino Ninfa “Racconti Jazz”, incontri fotografici in 7/8. L’8 e il 9 maggio altri due grandi appuntamenti.
Arriva la rassegna dei cori in San Lorenzo
Si rinnova anche per questo 2018 uno degli appuntamenti più attesi e più longevi per Poggibonsi. Il 14, 15 e 21 aprile si svolgerà presso la Chiesa di San Lorenzo la "Rassegna dei cori - Città di Poggibonsi" promossa dal Coro Giuliano del Chiaro. La rassegna è giunta alla edizione numero 38 e prevede la partecipazione di cori anche esteri. Il Coro Giuliano del Chiaro farà come sempre gli onori di casa mentre saranno sei gli ensemble che parteciperanno. Il Coro G. del Chiaro durante l’anno partecipa a rassegne nazionali ed internazionali contribuendo a far conoscere la città di Poggibonsi. A livello locale forte è l’impegno a collaborare con altre associazioni del territorio per l’organizzazione di eventi quali la rassegna di canti popolari toscani e il concerto di Natale.
Arte terapia nel progetto “Il centro: principio e fine”
“Il centro: principio e fine. Il linguaggio delle immagini. Esperienza di arte terapia”. Prosegue il percorso promosso dall’associazione “Riabilita” con il nuovo progetto che nasce come proseguimento e approfondimento della precedente esperienza iniziata con la lettura de ‘Le città invisibili’ di Calvino. Questa volta il tema è il centro, inteso come centro della persona, con le sue relazioni e la sua singolarità. Dopo il convegno dei giorni scorsi sarà allestita una mostra di pittura-fotografia presso la Set del Politeama dal 16 al 20 aprile (apertura 17-20). Venerdì 20 aprile alle 21,30 serata conclusiva in cui verranno discusse e visionate le foto esposte e i lavori del corso di arte terapia. Ad animare la serata saranno Giovanni Bonelli, medico psichiatra, e Paola Marcucci, medico arte terapeuta.
25 aprile è la Liberazione
Ricorre il 25 aprile, anniversario della Liberazione del Paese dal nazifascismo. Come ogni anno sono molti gli eventi organizzati sul territorio che si ritrova unito nelle celebrazioni in virtù di un protocollo di area che vede insieme i Comuni di Barberino Val d'Elsa, Certaldo, Colle di Val d'Elsa (quest’anno Comune capofila), Monteriggioni, Poggibonsi, San Gimignano e Castelfiorentino. Le celebrazioni per il si svolgeranno su tutto il territorio valdelsano. Il 25 aprile a Poggibonsi deposizione della Corona mentre il 24 aprile, inoltre, si svolgerà a Castelfiorentino la premiazione del concorso “Come vedo il 25 aprile”, rivolto a studenti delle scuole superiori, delle terze classi delle medie e giovani Anpi e promosso come ogni anno anche dal comune poggibonsese.
 
Comune di Poggibonsi - Piazza Cavour, 2 - 53036 Poggibonsi (Siena)
Tel. +39.0577.9861 - Fax +39.0577.986229 - P.I./C.F. 00097460521
email: info@comune.poggibonsi.si.it - comune.poggibonsi@postacert.toscana.it
www.comune.poggibonsi.si.it
La newsletter a cui sei iscritto: Newsletter dell'Amministrazione Comunale di Poggibonsi
Per informazioni: newsletter@comune.poggibonsi.si.it
Per non ricevere più questa newsletter clicca qui